Un bel ricordo di quando ero bambina ( e non ancora celiaca! ), riguarda le merendine Camille. Alla mia mamma piacevano tanto queste merendine e quando andavamo insieme a fare la spesa le comprava e a casa le faceva mangiare anche a me.

Devo dire che mi piacevano molto, avevano un gusto diverso dalle classiche brioches confezionate che mangiavo a forza solo per la gioia di scoprire la sorpresina nascosta all’interno. Una volta diventata celiaca però, ho smesso di mangiare le Camille, sia perché inizialmente ( circa 15 anni fa ) non esistevano in versione gluten free, sia perché come sempre il gusto di qualsiasi dolce senza glutine preconfezionato non mi piace. Sono ormai troppo abituata al sapore genuino dei dolci fatti in casa. Ho quindi cercato di riprodurre le Camille che mangiavo da bimba e devo dire che il risultato è spettacolare. Un mix di ingredienti sani: carote, mandorle e arancia. Dei dolcetti sofficissimi, buoni e che mi ricordano la mia dolce infanzia.

Camille alle mandorle e arancia senza glutine e senza burro

Un bel ricordo di quando ero bambina ( e non ancora celiaca! ), riguarda le merendine Camille. Alla mia mamma piacevano tanto queste merendine e quando andavamo insieme a fare la spesa le comprava e a casa le faceva mangiare anche a me.

Tempo di preparazione 30 mins Tempo di cottura 20 mins Tempo totale 50 min Difficoltà: Principiante Temperatura cottura: 180  °C Porzioni/n.persone: 6 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti per 6 persone

Procedimento

Come fare le Camille alle mandorle e arancia senza glutine e senza burro

  1. Iniziare a pelare le carote e tritarle molto finemente.

  2. Dividere i tuorli dagli albumi. Lavorare con le fruste elettriche i tuorli con lo sciroppo d’acero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiugere l’olio a filo ed il succo d’arancia. Unire poi la farina di riso, la farina di mandorle ( o mandorle tritate finemente ) e il lievito in polvere. Infine, unire anche le carote tritate.

  3. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale ed incorporali al composto precedentemente preparato con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

  4. Cuocere a 180° per circa 20 minuti.

Nota

*Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano la spiga barrata in confezione, certificati senza glutine e consigliati dal prontuario AIC Associazione Italiana Celiachia.

Parole chiave: Camille alle mandorle e arancia senza glutine e senza burro

Se ti è piaciuta la mia ricetta condividila!

Se realizzi una mia ricetta, condividila su Instagram e taggami! Sarò felice di ricondividerla! 
Mi trovi su @pasticcerando_senza_glutine

Condivi questa ricetta su Pinterest! 

pinit

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.