Uno dei ricordi più vividi della mia infanzia pre-celiachia sono sicuramente i morbidi lievitati ( panini e focaccia ) che la mamma mi comprava dal panettiere sotto casa.

Per anni ho poi rinunciato a gusti che si avvicinassero anche solo lontanamente a quelli che ricordavo, perché gli equivalenti senza glutine in commercio non hanno nulla a che vedere con la versione tradizionale.
I primi esperimenti di lievitati glutenfree fatti in casa mi avevano talmente delusa, che mi ero convinta di non essere assolutamente in grado di sfornare una pagnotta degna di tale nome, eppure… la perseveranza, la testardaggine e la mia ingegnosità hanno giocato a mio favore.
Ultimo mio esperimento in fatto di lievitati è lei, la Focaccia! Quella tradizionale, con un gusto genuino d’olio d’oliva, rosmarino e pomodoro. Quella croccante in superficie e morbida dentro, di cui ne mangeresti una teglia intera.
Ecco, è proprio lei la protagonista di questa mia ricetta, una focaccia straordinaria nel gusto e nella consistenza, realizzata con le farine Elisir de Sorriso, miscele di farine senza glutine pulitissime e naturali. Infatti, il preparato per lievitati contiene solo farina di riso italiano, amido di tapioca, fibra di Psillio, sale e lievito. L’essenziale insomma per un risultato buono e genuino.

Guarda la video ricetta su Instagram

Focaccia senza glutine

Uno dei ricordi più vividi della mia infanzia pre-celiachia sono sicuramente i morbidi lievitati ( panini e focaccia ) che la mamma mi comprava dal panettiere sotto casa.

Tempo di preparazione 1 hrs Tempo di cottura 20 mins Tempo di riposo 3 hrs Tempo totale 4 ore 20 min Difficoltà: Intermedio Temperatura cottura: 210  °C Porzioni/n.persone: 2 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti per 2 persone

Per farcire

Procedimento

Come fare la focaccia senza glutine

  1. Nell’acqua tiepida sciogliete il cucchiaino di miele. Ponete la farina in una ciotola ed aggiungete man mano l’acqua impastando ( a mano o con la planetaria ) fino ad ottenere un impasto morbido e idratato. Aggiungete l’olio e impastate ancora fin quando sarà ben assorbito. Trasferite l’impasto in una ciotola capiente e coprite con un canovaccio.

  2. Fate lievitare a circa 25° ( ad esempio nel forno leggermente caldo ) fino al raddoppio.

  3. Capovolgete l’impasto su una teglia coperta di carta forno e stendetelo allungandolo delicatamente con le mani. Lasciate nuovamente lievitare per circa un’ora a 25°, poi affondate i polpastrelli per effettuare i classici “buchi” della focaccia. Cospargete con olio, sale, rosmarino e pomodorini.

  4. Cuocete in forno statico a 200°-210° per circa 30 minuti ( fino a doratura ).

  5. Sfornate la focaccia, lasciatela raffreddare e gustatela.

    Conservazione: Una volta fredda potete congelarla tagliata a fette. Scongelatela poi passandola direttamente nel forno caldo ( senza il passaggio a temperatura ambiente ). Sconsiglio l’utilizzo del microonde per riscaldarla Se la consumate entro un paio di giorni, avvolgetela nella pellicola per alimenti oppure nella carta per alimenti ( ad esempio un sacchetto del pane pulito )

Nota

*Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano il marchio Spiga Barrata in confezione e/o la dicitura senza glutine e consigliati dal prontuario degli alimenti AIC Associazione Italiana Celiachia.

Parole chiave: focaccia senza glutine

Se ti è piaciuta la mia ricetta condividila!

Se realizzi una mia ricetta, condividila su Instagram e taggami! Sarò felice di ricondividerla! 
Mi trovi su @pasticcerando_senza_glutine

Condivi questa ricetta su Pinterest! 

pinit

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.