La crostata girasole alle pesche è un dessert di fine pasto tipicamente estivo.

Composto da una base di frolla senza glutine con farina di platano e farina di riso, farcito con una deliziosa crema frangipane e decorato con gocce di cioccolato e pesche sciroppate: ecco che in poche mosse avremo ottenuto il nostro bel girasole pronto da servire in tavola!

L’utilizzo della farina di platano non è indispensabile, ma dona alla crostata un gusto dolce e rustico al tempo stesso davvero gradevole. Eventualmente potete sostituire questa farina con una miscela di fecola senza glutine, farina di mais e riso senza glutine.
Anche la crema frangipane è personalizzabile e sostituibile con altra farcitura a vostra scelta: dalla crema pasticcera alle composte fatte in casa con frutta di stagione, tutte ottime opzioni perfette per farcire questo dolce.

E adesso, non resta che mettere le mani in pasta, perchè.. senza glutine non vuol dire senza gusto!

Guarda la video ricetta su Instagram

Crostata girasole con farina di platano senza glutine e senza latticini

La crostata girasole alle pesche è un dessert di fine pasto tipicamente estivo. Composto da una base di frolla senza glutine con farina di platano e farina di riso, farcito con una deliziosa crema frangipane e decorato con gocce di cioccolato e pesche sciroppate: ecco che in poche mosse avremo ottenuto il nostro bel girasole pronto da servire in tavola!

Tempo di preparazione 1 ora Tempo di cottura 25 min Tempo totale 1 ora 25 min Difficoltà: Intermedio Temperatura cottura: 180  °C Porzioni/n.persone: 4 Stagione migliore: Adatto tutto l'anno

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta frolla:

Per la crema frangipane:

Per decorare:

Procedimento

Come si fa la Crostata girasole con farina di platano senza glutine e senza latticini

  1. Per la crema frangipane

    Per prima cosa, preparate la crema frangipane. Scaldate il latte vegetale in un pentolino senza portarlo a bollore. Tritate le mandorle finissime con metà dello zucchero. A parte, sbattete le uova e lo zucchero avanzato con una frusta a mano. Aggiungete l’amido di mais, le mandorle tritate insieme allo zucchero e mescolate ancora bene. Versate sopra il latte vegetale caldo a filo. Riportate il tutto sul fuoco medio e cuocete fino a quando la crema si addenserà.

  2. Per la frolla
    In una ciotola lavorate le uova e lo zucchero con una frusta a mano. Unite l’olio ed il sale, poi la farina di platano e quella di riso. Impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, che non ha bisogno di riposo in frigorifero.
  3. Stendentelo quindi allo spessore di circa 3mm e trasferitelo in uno stampo microforato antiaderente ( oppure coperto con carta forno o imburrato e infarinato ) da 23cm. Eliminate la pasta in eccesso sui bordi e bucherellate il fondo con una forchetta. Infornate per una prima cottura in forno statico a 180° per circa 10 minuti.
  4. Poi estraete la base dal forno, farcite con la crema frangipane e rimettete a cuocere per altri 10 – 15 minuti.

  5. Quando la crostata sarà ben fredda, prendete le fettine di pesche sciroppate e disponetele in modo da formare i petali del girasole. Al centro, posizionate le gocce di cioccolato.

Nota

*Nota: si raccomanda di acquistare i prodotti segnalati con un asterisco* solo se riportano il marchio Spiga Barrata in confezione e/o la dicitura senza glutine e consigliati dal prontuario degli alimenti AIC Associazione Italiana Celiachia.

Se ti è piaciuta la mia ricetta condividila!

Se realizzi una mia ricetta, condividila su Instagram e taggami! Sarò felice di ricondividerla! 
Mi trovi su @pasticcerando_senza_glutine

Condivi questa ricetta su Pinterest! 

pinit

Forse ti può anche interessare

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.